Privatizzazione Acqua – Verso la Bolivia

C’è solo una cosa che mi preoccupa più del nucleare: la privatizzazione dell’acqua.

Ormai è chiaro che sarà il bene più prezioso del futuro, anche più importante dell’energia. E le multinazionali sanno bene cosa fare, perché l’hanno già fatto.

Quella che segue è un’intervista di Piero Ricca a Rosario Lembo, Segretario nazionale del Comitato per il Contratto Mondiale dell’Acqua. Se credete esagerato quello che dice, vi invito a guardare anche l’altro video, relativo a fatti realmente avvenuti.

Nel 2000 la Bechtel Corporation di San Francisco, con l’appoggio della Banca Mondiale che aveva promesso un prestito alla Bolivia, ottenne dal governo boliviano la privatizzazione di tutte le risorse idriche di Cochabamba, la terza città del paese.
E’ una storia che può avvenire anche da noi…anzi…stà già avvenendo!

Perchè è importante che Alitalia fallisca

Secondo voi, cosa accadrà alle tariffe quando la cordata italiana formata tra gli altri da Benetton e Gavio, proprietari di gran parte delle autostrade e soprattutto della tratta Roma-Milano, avranno ottenuto la proprietà delle due più importanti compagnie aeree del Paese?

La risposta sembrerebbe scontata, ma sono sicuro che autorevoli opinionisti in TV parleranno solo di “liberismo”, di “concorrenza dei prezzi” e soprattutto del “privato meglio del pubblico”.

Vi esorto a leggere i commenti oltre che l’ottimo articolo sui Signori delle Autostrade de La voce.info

Che bel piattino che hai preparato Silvio. Ora mancano solo Trenitalia, Sanità e Scuola e tutto sarà compiuto.

Quando l’acqua sarà come benzina sarà troppo tardi

Giro un post di Aghost su un tema a me caro, la privatizzazione dell’acqua.

E quando privatizzeranno l’acqua….

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.