Caro Ruini, stavolta mi incazzo

Carlo RuiniCi sono delle cose che proprio non riesco a mandare giù, che mi fanno scattare non appena le sento.

Questa è l’affermazione di questi giorni del Cardinal Carlo Ruini:

“La 194 è di quasi trenta anni fa e deve essere aggiornata sulla base della grande trasformazione prodotta dal progresso medico e scientifico” … “Visto che non si sono le condizioni sociali per un’abrogazione, bisogna agire con un cambiamento della legge.”

Che cosa strana! Quando ci fu la questione sugli studi sulle cellule staminali embrionali, la chiesa fece di tutto per proporre un referendum abrogativo, per mal pubblicizzarlo e per proporlo con il quorum da superare. E Ruini in televisione a dire che era come un aborto ecc. Che schifezza!

La fine della storia la sappiamo tutti: referendum bocciato per mancanza di quorum.

Il che comporta solo ed unicamente che tutti gli studi sulle cellule staminali – malattie gravi come Parkinson, Alzheimer, paralisi e forse anche tumori, ma anche meno gravi come la calvizie e le carie – non possono più essere effettuate in Italia. E’ un campo vastissimo, che promette molto. E forse è proprio questo che non viene accettato, perché potrebbe rovinare la piazza a tanti.

Cosa cambia? Che all’estero già si stanno portando avanti delle ricerche su cure alternative e fortemente valide, che però qui in Italia vedremo sotto forma di medicinali con tanto di brevetto milionario. Così una cura non costa più 10 euro a scatola (o esente) ma 100 euro – ve lo dico per esperienza diretta.

Caro Ruini, fatti i cazzi tuoi una volta tanto, che ne ho veramente piene le palle di tutta questa MalaChiesa.

Annunci

5 Risposte

  1. E c’hai ragione. Il bello è che il governo italiano non ha le palle per dire alla chiesa di farsi i cavoli suoi, ha paura. Ma che ci vuole a rispondere: “Non immischiatevi negli affari italiani, visto che ci tenete tanto a definirvi uno stato a parte”?

  2. Infatti vogliono essere uno stato a parte per non pagare le tasse su tutte le proprietà, ma dire la loro sugli affari della gente.

    La decisione dell’aborto deve essere presa solo ed unicamente dalla persona, credente o no che sia.

  3. Facciamo una colletta… compriamo un’isoletta nel pacifico (sapete di quelle vulcaniche dove non ci cresce neanche il muschio) e ce li portiamo di peso. Requisiamo tutti i beni del vaticano e ci risaniamo i conti. Poi voglio vedere se da un sasso in mezzo al mare continuano a polverizzarci la p@lle.

  4. Per me possono rimanere anche a Roma; portano turismo e soldi alla città più di qualunque manifestazione o festa del cinema.
    Possono anche non pagare l’ICI per tutte le chiese e i conventi, ma non devono assolutamente mettere bocca sulla politica italiana.

    L’Italia è uno Stato LAICO, fondato sul lavoro e non sulla religione.

    I nostri antenati hanno fatto tanto per secolarizzare il Paese e questa gente vuole riportarci all’ignoranza, per meglio governarci.

  5. […] dell’uomo. Ricordo, oltre all’attuale e strumentalizzata legge 40 sull’aborto, il referendum sull’uso di cellule embrionali per la ricerca in Italia. Un referendum truccato, assolutamente da ripetere con regole più […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: