6 ore al San Camillo

Sono reduce da una lunga attesa al pronto soccorso del San Camillo di Roma.

E non è tanto che sento ancora addosso la puzza dei quattro barboni e dei due zingari che mi erano seduti accanto o l’attesa di ben sei ore passate su scomode sedie di plastica, quanto l’assoluta mancanza di comunicazione con lo staff ospedaliero.

Una frattura del femore a 86 anni penso sia una cosa abbastanza grave quanto comune per un anziana. Se una persona strilla appena la si muove, qualcosa sotto c’è.

Mi chiedo come mai, dall’alto della mia incompetenza, ho capito che mia nonna si era rotta qualcosa dopo circa 1 minuto, mentre il pronto soccorso di un ospedale ha impiegato sei ore?

E perché, soprattutto, ho dovuto tartassare di richieste circa 6 o 7 persone differenti per sapere che dopo 3 ore è stata fatta la prima visita, dopo 4 ore sono state fatte le lastre e dopo 6 ore sono riuscito a strappare dalla bocca di una infermiera di passaggio che aveva una frattura e che sarebbe stata ricoverata!!!!!

Quando pensavano di dirmelo? Forse mai o forse se ne sarebbero usciti in mattinata con un melenso “ah ma lei è ancora qui?”.

PS. la beffa delle beffe? Sotto mia richiesta non mi è stato permesso di tranquillizzare mia nonna, nè di vederla, nè di ricevere un qualunque foglio che attestava la mia presenza nell’arco di quelle 6 ore.

E io fra 3 ore dovrei svegliarmi per andare al lavoro

Annunci

2 Risposte

  1. Ci sono passato anch’io e devo dire che la comunicazione è scarsa anche quando sei ricoverato.
    I medici e paramedici sono bravi e questo è la cosa più importante, se poi si ricordassero di parlare di più con le persone sarebbero MOLTO più apprezzati.

  2. Che merde…mi dispiace per te non ho parole.

    Kanako (faremo presto un post) al pronto soccorso in breve:
    – iscritta accettazione nata a tokyo (rep pop cinese)
    – sbattuta su sedia 1 ora pure avendo precedenza da taglio
    – sbagliato 2 posizioni per inezione antitetanica
    – messi 2 punti in meno per errore sul dito
    ogni lamentela ci è stata rigettata con arroganza

    Ti invito a leggere (credo ti possa interessare) questi 2 articoli di come ci vedono gli stranieri.
    http://www.youkosoitalia.net/?cat=97

    a presto
    G&K

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: