Signor giudice, m’hanno chiesto i sòrdi

alias: YouBid vuole querelarmi per diffamazione.

YouBid, noto sito di aste al ribasso, in una email strettamente confidenziale, ha chiesto di rimuovere il loro marchio registrato da questo articolo: Youbid, Bidplaza, Asteclick e altri nomi per una truffa?

Mi hanno quindi invitato a rimuovere ogni indicazione del marchio [omissis] per danni di immagine e diffamazione, poiché secondo loro, l’illegalità dell’articolo è data dal titolo in relazione alla ricerca della keyword “youbid” sui motori di ricerca, in particolare di Google.it

Di fatto viene mostrato il seguente risultato: “Youbid, Bidplaza, Asteclick e tanti altri nomi per una truffa … ” (occhio ai tre puntini). Non mostrando il punto interrogativo finale, la frase risulta essere una affermazione. Mi hanno chiesto quindi “la rimozione immediata del marchio registrato dal titolo dell’articolo o la modifica sostanziale dello stesso”.

Mi sembra più che ovvio che la “trasformazione” del titolo non dipenda da me, ma da google, ciononostante ho provveduto a modificare il titolo del post – eliminando la parola “tanti” – quindi rendendolo più corto ed evidenziandone l’interpretazione interrogativa per le future ricerche.

La loro risposta chiede comunque la rimozione del marchio presso il titolo, perché – sempre secondo loro – non è importante se la trasformazione del titolo sia dipesa da me o da Google, ma l’articolo reca un danno di immagine.

La chicca è che possiedono una stampa della pagina di ricerca certificata da notaio: se non verrà rimosso il marchio dal titolo passeranno alle vie legali.

Il mio articolo riporta un po’ il dubbio comune della rete: ci si può fidare o no dei siti di aste al ribasso? Tra l’altro conclude che non si tratta di una truffa, ma nè più nè meno di un videopoker o di un gioco del tutto simile a quello del lotto.

A mio avviso l’articolo non lede l’immagine di nessuno.

Voi che ne pensate?

Update 8 Novembre 2009:

ho dovuto rimuovere anche il testo dell’email, poiché strettamente “confidenziale” (che ci sarà di confidenziale in una minaccia di causa, poi…)

Update: 18/11/2013

poche parole per comunicarvi che i siti di aste a ribasso sono stati chiusi (casualmente) per frode: http://www.sostariffe.it/news/2010/03/26/youbid-aste-a-ribasso-siti-chiusi-per-frode/

Annunci

9 Risposte

  1. […] su richiesta di YouBid sono stato costretto a modificare il titolo e il contenuto […]

  2. ….certificata dal notaio….ah ah ah

  3. poi mi devono spiegare a che serve certificare la pagina di ricerca…

  4. Neanche a farlo a posta è uscito oggi un articolo del corriere della sera che mette in relazione l’uso da parte di Google di contenuti parziali a danno degli editori (e altri quindi)

    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_agosto_27/google_italia_istruttoria_antitrust_795cad58-92ed-11de-9adc-00144f02aabc.shtml

  5. Questi sanno che possono ridurti al silenzio solo citandoti in giudizio. Sanno che molti di noi non hanno avvocati alle spalle e piuttosto che pagare le parcelle preferiamo scendere a “compromessi” o moderare i termini.

    Per quel che riguarda il tuo caso la richiesta che ti hanno fatto mi sembra al quanto strampalata… se la prendono con te perchè google ha tagliato una parte del titolo del post. 8-|

    che tu abbia centrato il succo delle aste al ribasso ?

  6. bisco sei tutti noi!!!! ti difendo io gratis!!!

  7. ma tutto ciò nasce anche dal famoso alfanodùlo? Bè ma non basta il dovere di rettifica? che cazzo vogliono di più? mi ricorda un simile caso che vissuto con una giornalista del corsera…

  8. Bisco, mi associo a Veronica per aiutarti in caso di problemi!

  9. Grazie eligio, accetto volentieri, casomai fosse necessario 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: