Errare è umano, aka Il semaforo impazzito di piazzale Flaminio

ovvero, come fare male una cosa buona

Due giorni fa, più precisamente la mattina del 14 luglio, è stata modificata la temporizzazione dei tre semafori di Piazzale Flaminio.

Il risultato, neanche a dirlo, è stato disastroso.

Il traffico è quintuplicato, con file che partono da Piazza Risorgimento per tutta via Cola di Rienzo e dintorni, fino al semaforo pedonale.

In direzione opposta, se possibile, la situazione è drammatica. La fila parte da Castro Pretorio (e credo anche prima) e arriva ovviamente al suddetto semaforo.

Quand’è che in questa città si comincerà a usare il cervello prima di fare le cose. Un semaforo che tra il bene e il male ha dato pochissimi problemi nell’ultimo anno, oggi è il demonio in persona.

Chiedo all’amministrazione, quanto ai vigili, quanto all’ATAC di agire nell’immediato per il ripristino delle vecchie temporizzazioni.

Annunci

Vigili: paghi 2 prendi 1

Altro giro, altra ruota. Stavolta voglio soffermarmi sulla presenza di alcuni individui all’interno della polizia municipale di Roma, che sono assunti solo per modo di dire.

Quella che segue è la dichiarazione di un vigile del X Gruppo di Roma (Anagnina Tuscolana Cinecittà), che candidamente ammette di fare il doppio lavoro e soprattutto di farlo durante l’orario ufficiale.

Circolare prego, circolare

Da oggi voglio inaugurare una nuova categoria, dedicata al lassismo e alla totale incompetenza dei vigili urbani, della Capitale e non.

Spero che non mi sparino nel frattempo….

Molti si chiedono cosa fanno i vigili urbani a Roma. Beh, finalmente posso farvi vedere cosa non fanno.

Passano in macchina, li vedete nella via a destra, rallentano, si gustano il panorama e poi tirano dritto, troppa fatica multare delle macchine in sosta al centro della strada, belle belle che aspettano solo la multa.